2018 Mazda MX-5 RF La Miata in versione targa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Abbiamo fatto un salto a Barcellona per conoscere l’ultima versione della deliziosa Mazda MX-5. Ha un tetto rigido retraibile e un carattere ancora più amichevole. Saprà fare meglio della soft-top?

2018 Mazda MX-5 RF

2018 Mazda MX-5 RF


Con oltre un milione di unità vendute, quattro generazioni e un numero di premi e riconoscimenti incalcolabile, la Mazda MX-5 ha ormai libero accesso all’Olimpo delle migliori vetture della storia. Ma ad Hiroshima sono sempre sul pezzo. Sanno che il tempo passa e che bisogna aggiornarsi, anche a costo di riscrivere le regole. Ma conservando le preziose tradizioni.

Così, da roadster nuda e cruda, la piccola mazdina si è fatta un po’ più adulta e si è dotata di tutto ciò che oggi ci aspettiamo di trovare in una moderna automobile, ma contenendo il peso in poco più di 1.000 kg e conservando il carattere semplice e affabile che conosciamo. Mancava solo una MX-5 che sapesse “acchiappare” anche chi non apprezza particolarmente le cabriolet, chi desidera un “vero” tetto sopra la testa, vuoi per maggiore sicurezza, vuoi per un maggiore comfort a lungo raggio.

Nasce così la Mazda MX-5 RF (retractible fastback), la versione con il tetto rigido retraibile più veloce del mondo: una leggera pressione sul pulsante di azionamento e bastano 13” per trasformare la deliziosa coupé in una intrigante targa. L’abbiamo “assaggiata” sulle strade attorno a Barcellona e ci siamo innamorati anche di questa nuova versione, tanto che ora la scelta è davvero ardua.


2018 Mazda MX-5 RF interior

2018 Mazda MX-5 RF interior


 

Avremmo potuto facilmente depennarla dalla lista se il tetto l’avesse ingrassata senza ritegno, ma Mazda ha lavorato sodo per contenere il tutto in soli 40 kg, utilizzando alluminio e materiali compositi e l’acciaio ad alta resistenza giusto dove serve.Nulla è andato perso della piccola sportiva che conosciamo. Nemmeno il bagagliaio, che non viene sacrificato per stivare il tetto.

Sali a bordo e la mente va alla NA, alla stessa immediatezza, semplicità, schiettezza, alla complicità che si accende fra guidatore e vettura fin dalla prima curva; è una simbiosi fra uomo e mezzo meccanico che in Mazda amano paragonare a cavallo e cavaliere. E’ il “Jinba Ittai”, una filosofia alla base di ogni prodotto Mazda, che qui trova la sua massima espressione. Ve la racconteremo in dettaglio nei prossimi numeri di evo


Comments (0)

There are no comments posted here yet

Our Drive-My EN/UK site use cookies